12. Ottobre 2022 | News

Convegno eCommerce B2c: verso una crescita sostenibile?

Si è tenuto ieri martedì 11 ottobre il convegno eCommerce B2c: verso una crescita sostenibile? dedicato ai risultati di Ricerca 2022 dell'Osservatorio eCommerce B2c.

L’evento, promosso dalla POLIMI Graduate School of Management del Politecnico di Milano e da Consorzio Netcomm, ha visto la partecipazione di imprese leader del settore, tra queste anche quella di BRT tramite la testimonianza del nostro CEO, Dalmazio Manti.

Scarica l’articolo de Il Sole 24 Ore.

Ultimo miglio: adattarsi alle esigenze dei consumatori

La Ricerca ha monitorato il mercato eCommerce B2c sia in termini quantitativi che qualitativi, dai risultati emerge che gli acquisti online oggi valgono 48,1 miliardi di euro, +20% rispetto allo scorso anno. Gli acquisti di prodotto continuano a crescere, con un ritmo più contenuto (+8%) rispetto a quello del 2021, e toccano i 33,2 miliardi di euro. Gli acquisti di servizi portano a termine il percorso di ripresa (+59%) e raggiungono i 14,9 miliardi di euro. Nel 2022 rimane stabile (11%) la penetrazione dell’eCommerce sul totale Retail nei prodotti, mentre aumenta (dal 12% al 14%) quella nei servizi.


In uno scenario con dinamiche inflazionisti che pesano negativamente sulla crescita del commercio online, i merchant hanno necessità di ripensarsi e adattarsi ai cambiamenti e alle esigenze dei consumatori: il successo delle aziende si giocherà sempre più sulla capacità di bilanciare performance, marginalità e sostenibilità, mentre la sfida futura per tutti sarà unire in un dialogo virtuoso, logistica di seconda generazione, soluzioni 100% customer centric, contenimento dell’impatto ambientale contribuendo a nuovi modelli di smart cities. BRT sta cogliendo queste sfide con nuovi investimenti tecnologici che proprio in questi giorni implementano la nuova piattaforma myBRT, per gestire in modo autonomo e personalizzato le fasi del processo di consegna, l’estensione della rete BRT-fermopoint e delle opzioni di ritiro, continuando a evolversi verso un ruolo di “business service partner” che supporta in modo trasversale la crescita delle imprese-clienti. 


«Le nostre ricerche ci dicono che decresce sempre più la quota dei consumatori che si fa recapitare la propria spedizione a casa, a favore di soluzioni out of home quali lockers e punti di ritiro decentrati. Queste modalità, in continua evoluzione, si spingeranno fino a portare a compimento il 100% delle consegne con un impatto sempre più positivo sull’ambiente, in linea con nuovi modelli di smart cities» aggiunge il nostro CEO.